Ott 102014
 

Nel 2012 l’associazione One Laptop per Child ha donato diversi tablet Motorola Xoom agli abitanti di alcuni piccoli villaggi in Etiopia e i risultati sono stati strabilianti: secondo quanto riporta il fondatore della associazione, Nicholas Negroponte, “nel giro di cinque giorni erano in grado di utilizzare all’incirca 47 applicazioni a testa; in due settimane i bambini giravano per il villaggio cantando le canzoni dell’ABC e dopo cinque mesi erano riusciti a “hackerare” Android”… Niente male, direi, per dei bambini analfabeti! 😛


Sebbene questa ricerca lasci parecchio spazio a numerosi altri approfondimenti, questo è sintomatico di dove si sta dirigendo l’istruzione del futuro, ecco perché:

I lavori del futuro

E’ chiaro per tutti che la tecnologia e il Web sono il futuro. Nei prossimi anni, molte delle professioni che conosciamo oggi diverranno sempre più automatizzate e informatizzate, ma non solo: nel giro di un paio di decenni, molto probabilmente, esisteranno lavori che oggi possiamo solamente immaginare, professioni create esclusivamente dalle possibilità offerte appunto dalla tecnologia e da Internet. Questo è un processo inevitabile, e per farsi trovare preparati è necessario prendere confidenza con questi mezzi il più rapidamente possibile

Economizzazione del tempo ( e forse di soldi)

Abbiamo già affrontato numerose volte la questione dei vantaggi di una università on line. Sebbene questo articolo non tratti primariamente di questo argomento, è bene ricordare che avere la disponibilità di materiali accessibili in rete dà la possibilità di risparmiare in maniera sostanziale sul tempo, dal momento che non sarà necessario spostarsi da una parte all’altra della città per frequentare le lezioni, non si dovrà andare in libreria per comprare i libri o in biblioteca per prenderli in prestito dal momento che i libri potranno essere scaricabili direttamente su tablet; inoltre, considerati i minori costi di produzione e di aggiornamento che derivano dall’avere un prodotto esclusivamente digitale, anche il costo dei testi di studio potrebbe scendere andando ad influire (per una volta in maniera positiva) sui costi sostenuti dall’utente

Personalizzazione

Avere la disponibilità di device multimediali significa, tra le altre cose, avere anche la possibilità di gestire in maniera più personale il proprio percorso formativo, dal momento che sono gli ambienti di studio e le applicazioni stesse che potrebbero dare la possibilità di operare in maniera “modulare” togliendo o aggiungendo a piacimento gli argomenti di studio e le attività preferite e rendendo pertanto il processo di studio più personale e quindi efficace

Il futuro e le Università On-Line

Il futuro e le Università OnLine

Democratizzazione del sapere

Con il passare del tempo sarà necessaria  una formazione sempre più approfondita e che si estenda oltre i limiti  attuali, confermando le tendenze dell’ultimo decennio che pongono in evidenza l’importanza della formazione continua. In questo senso, probabilmente, gli studenti saranno chiamati ad affrontare il loro periodo di studio mentre svolgono contemporaneamente un’altra attività per mantenersi.. Per questo motivo sarà necessario gestire il tempo nella maniera migliore possibile che la soluzione della formazione a distanza non può essere altro che un incentivo ad abbracciare questo nuovo approccio che permette di dedicarsi allo studio e lavorare contemporaneamente

Collaborazione

Il Mondo di oggi ci permette di essere connessi sempre più velocemente e con un numero sempre maggiore di persone e questa è una realtà che viviamo quotidianamente grazie alla quantità di applicazioni che si trovano sui nostri device portatili. Questa è una tendenza che, sicuramente, non conoscerà una contrazione perlomeno nel futuro prossimo; anzi, è molto probabile che conoscerà una sensibile crescita dovuta alla creazione di strumenti e piattaforme per metterci in contatto in modi e con strumenti altamente innovativi. Questo è un processo che coinvolge moltissimi (la maggior parte forse) degli aspetti della nostra vita quotidiana e non ci si deve stupire se anche la formazione accademica abbraccerà questo tipo di rivoluzione in futuro.

1/2 Infinite possibilità

Il futuro ci assicura che quando i curriculum universitari diverranno sempre più “fusi” con le nuove tecnologie e con le nuove applicazioni derivate dall’uso della rete si avrà la possibilità di creare percorsi formativi “next-gen” che non solo renderanno l’apprendimento più efficace ma anche più godibile e con strumenti che oggi, molto probabilmente, non possiamo immaginare.

Insomma, il futuro ormai è qui e le università on line come le conosciamo oggi sono solamente il primo passo di una rivoluzione che negli anni a venire, molto probabilmente, cambierà in maniera radicale il modo di fare educazione così come è inteso oggi.

Si ringrazia Sean MacEntee per la foto