Nov 112013
 

Vediamo insieme quali corsi di laurea magistrale offre l’università Online Pegaso per l’anno accademico 2013/2014:

Corso di laurea magistrale in scienze pedagogiche


Questo percorso di laurea è il naturale completamento del corso di laurea triennale in scienze dell’educazione. Il piano di studi può essere sviluppato in modo da personalizzare l’apprendimento, rendendolo coerente con i profili professionali in uscita. Questo corso di laurea si propone i seguenti fini:

1) approfondire le conoscenze già acquisite relativamente alle discipline delle scienze della formazione, facendo particolare riferimento alle pratiche metodologico-didattiche e di ricerca

2) relazionare le conoscenze acquisite nel campo della scienze della formazione con quelle di altri ambiti del sapere, come ad esempio le discipline psicologiche, sociologiche, storiche e giuridiche

3) analizzare i problemi della formazione contestualmente a quadri epistemologici

4) progettare e applicare interventi educativi, anche di natura complessa, relazionandoli alle necessità educative di gruppi, comunità e territori

5) analizzare le problematiche formative a partire da ricerche empiriche e sperimentali

6) conoscere in maniera approfondita i modelli, le tecniche di progettazione didattica e la loro implementazione

7) essere a conoscenza delle problematiche relative alla formazione continua

8) essere consapevoli della ricaduta di ciascun intervento formativo

9) padroneggiare le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, collegandole alle possibilità formative che queste implicano

Questo percorso di laurea magistrale dà la possibilità di ricoprire incarichi per i quali sia richiesta una buona base umanistica e una importante formazione nell’ambito educativo e della istruzione. Il pedagogista è un profilo professionale previsto nei concorsi e negli organici del pubblico impiego nei settori dell’istruzione, dell’educazione e della formazione. I laureati con sufficienti crediti in opportuni gruppi di settori (DM 10/09/2012 n. 249) avranno la possibilità di prendere parte alle prove di ammissione per i percorsi formativi a numero chiuso per insegnare nell’ambito della scuola secondaria e, una volta ottenuta l’abilitazione, potranno accedere ai concorsi come previsto dalle norme vigenti. Questa laurea magistrale offre anche le basi necessarie per proseguire la ricerca scientifica in ambito accademico. A ciò si aggiungano anche profili professionali che possono essere ricoperti negli ambiti dell’editoria scolastica ed educativa, nella progettazione e realizzazione di percorsi formativi per l’aggiornamento continuo dei docenti. Infine i laureati saranno preparati alle professioni individuate nella classificazione Istat di esperti della progettazione formativa e con regolare.

Corso di laurea magistrale in management dello sport e delle attività motorie

gli studenti che completano questo corso di laurea devono saper gestire la creazione e la gestione economica delle società, delle imprese e delle associazioni sportive, sapendo collegare le diverse aree specifiche (produzione, ricerche sviluppo, marketing, organizzazione, pianificazione e così via) alle problematicità che i tecnici e i responsabili sportivi devono affrontare in ambiente altamente competitivi. I laureati in questa disciplina devono saper gestire le organizzazioni e comprenderne il funzionamento, ponendo particolare attenzione allo sviluppo delle risorse umane, alla strutturazione dell’organizzazione al fine di ottenere determinate finalità, alla interrelazione tra i vari elementi che costituiscono un’organizzazione sportiva, sia essa appartenente al mondo dello sport professionistico sia a quello dilettantistico, non tralasciando realtà come gli impianti sportivi, le piscine, i centri fitness e così via.

I laureati in questa disciplina potranno ricoprire i seguenti incarichi: manager sportivo, organizzatore e gestore di attività e di eventi sportivi, direttore sportivo, promotore sportivo, redattore di prodotti editoriali multimediali, gestore di palestre e  centri fitness, dirigente sportivo in ambito profit e no profit, così come imprenditore in campo sportivo e nelle imprese correlate. Altri incarichi che potranno essere ricoperti dalla laureato sono: responsabile della programmazione e della gestione di impianti sportivi, responsabile delle attività di federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva, società e associazioni sportive; responsabile di strutture pubbliche o private per attività sportive di carattere ludico o ricreativo; organizzatore di eventi e manifestazioni a carattere sportivo, o ludico; responsabile per l’accreditamento e per la sicurezza degli impianti sportivi, e così via.

                    laurea magistrale in scienze economiche

Questo percorso di laurea magistrale è il naturale completamento del percorso di laurea triennale in economia. Il laureato sarà dunque in possesso di una solida base rispondente ai più elevati standard europei grazie allo studio approfondito dei nuclei fondamentali della teoria economica e delle tecniche di analisi quantitativa, all’acquisizione di competenze in campi di indagine che mettono in luce le possibilità di applicare gli strumenti acquisiti, allo studio storico istituzionale dei sistemi economici. Da qui lo studente può approfondire svariati rami dell’economia, come l’economia del lavoro, l’economia industriale, quella internazionale, quella monetaria e finanziaria, quella pubblica. Naturalmente, un elemento portante del corso è la correlazione tra obiettivi formativi e realtà lavorativa mantenendo la finalità di fornire al laureato gli strumenti necessari per trovare una collocazione professionale nei settori economici pubblici e privati, negli studi di organismi territoriali, in enti di ricerca italiani e stranieri, nell’amministrazione pubblica e nell’ambito delle libere professioni in campo economico. pertanto lo studente potrà ricoprire incarichi di consulenza in ambito aziendale, di analisi economica di impresa e dei mercati nazionali e internazionali, senza considerare che la base acquisita è un prerequisito necessario per intraprendere attività di tipo imprenditoriale e manageriale sia in ambito pubblico che privato. Ovviamente questo corso di laurea permette l’abilitazione alla professione di dottore commercialista, che può essere svolta previo completamento del tirocinio e del relativo esame di Stato abilitante.

                  laurea magistrale a ciclo unico in giurisprudenza

Il corso di laurea magistrale a ciclo unico in giurisprudenza mira a fornire agli studenti le competenze necessarie per l’analisi delle norme giuridiche. Naturalmente, i laureati dovranno essere in possesso delle capacità di parlare fluentemente una delle lingue dell’unione europea oltre l’italiano, padroneggiando anche il lessico specifico del campo. gli studenti che ottengono questa laurea devono padroneggiare gli elementi di base della cultura italiana ed europea; devono aver approfondito elementi storici che permettono di valutare gli istituti del diritto positivo anche nella prospettiva dello sviluppo storico degli stessi; devono saper creare testi giuridici (normativi, negoziali, processuali) chiari, efficace pertinenti in relazione ai contesti d’uso.i laureati avranno accesso alle professioni legali e alla magistratura ma potranno essere anche impiegati in professioni di elevata responsabilità in svariati ambiti dell’attività sociale, socio-economica e politica, così come delle istituzioni, nelle pubbliche amministrazioni e nelle imprese private.

 

 

 

 

 Leave a Reply