Lug 212013
 

E così hai deciso di frequentare una università online eh? Ottimo! Puoi seguire le lezioni dove vuoi, ma soprattutto quando vuoi, senza limiti di tempo; non devi essere in aula ad una determinata ora, non devi prendere permesso per parlare con quel determinato professore, insomma puoi gestire il tuo tempo come vuoi. Ma attenzione! Non pensare che lo studio in sé e per sé sia più veloce o più semplice.

Studiare per prendere una laurea online non vuol dire studiare meno o più velocemente, vuol dire semplicemente studiare in maniera diversa.

Se quello che ti accingi a frequentare è il tuo primo corso universitario a distanza, considera anzitutto che ci sarà una curva di apprendimento: ciò significa che all’inizio una buona parte della tua attenzione (e del tuo tempo) dovrà essere principalmente focalizzata ad apprendere come usare la piattaforma di facoltà e capirne le dinamiche. Come già detto, non è necessario essere dei ninja della tastiera, ma bisogna considerare che è necessario prendere familiarità con gli strumenti, che per quanto semplici, devono comunque essere utilizzati per un po’ prima di averne il controllo totale.

Inoltre, non dobbiamo dimenticare che per ogni ora di lezione ne dovrebbero corrispondere almeno due o tre di studio  individuale. Se questa è una regola che può essere valida per lo studio “tradizionale”, la stessa può essere applicata anche per lo studio a distanza. Per questo motivo è necessario stabilire un calendario in cui collocare le nostre ore di studio; ma scriverle sul calendario non basta! Dobbiamo applicarci. Se decidiamo che per arrivare in fondo a un libro dobbiamo leggere o fare un riassunto di 20 pagine al giornon ebbene, quello dovrebbe essere (naturalmente, considerando sempre un po’ di elasticità). È buona regola quindi dedicarsi sempre almeno un’ora al giorno per lo studio, e non lasciare sempre le cose da fare all’ultimo momento.

Oltre tutto, dobbiamo anche considerare il fatto che frequentare una università on line, vuol dire anzitutto stare davanti al computer per scrivere e interagire con i nostri compagni di studio e i professori. Ciò significa che buona parte del nostro tempo la trascorremmo a scrivere e creare documenti il che, ovviamente, richiede tempo.

Università  on line gestione del tempo

Università on line gestione del tempo

Un altro elemento da tenere presente è che in alcuni casi, per accedere a un esame o a una prova, dovremo svolgere delle attività obbligatorie oltre allo studio, che potrebbero essere un test, una ricerca, un lavoro condotto in gruppo insieme ai nostri compagni. Soprattutto quest’ultima attività, impone la nostra presenza regolare  sul forum dedicato alla discussione e alla condivisione, e chiunque di noi abbia mai partecipato ad un forum sa benissimo che è un’attività piuttosto dispendiosa in termini di tempo visto che dobbiamo leggere tutti gli interventi degli altri utenti e scrivere una risposta che sia pertinente e che dia un valore aggiunto alla discussione. E questo, di nuovo, richiede tempo.

La chiave di tutto qui è una sola: organizzazione.

Frequentare una università on line vuol dire anzitutto gestire il proprio tempo in maniera indipendente, ma soprattutto intelligente. Un esempio: Potremmo dedicarci ai nostri studi mentre facciamo fare i compiti ai nostri figli il che, oltretutto, ci pone anche come un esempio da seguire e porta con sé diversi vantaggi:

  • economizziamo sul tempo
  • ci ritagliamo del tempo per studiare
  • ci assicuriamo che anche i nostri figli studino
  • svolgiamo con loro un’attività significativa

Ma “organizzazione” vuol dire, in realtà, molte cose.

Dobbiamo anche cercare di organizzare le cose in modo da non sprecare il poco tempo che abbiamo. Un ottimo metodo per un’efficiente gestione del tempo, ad esempio, è  avere tutte le informazioni di cui necessitiamo sempre a portata di mano, per evitare di perdere del gran tempo a cercare il numero di quel compagno, di quel professore, a recuperare la bibliografia che dobbiamo studiare per l’esame eccetera. Per esempio, quindi, potremmo creare una cartella sul nostro computer in cui raccogliere i contatti più importanti, i titoli dei libri che ci servono, ed altre eventuali risorse che dobbiamo essere in grado di consultare solo con un paio di click e anche in assenza di una connessione a Internet. Un’altra idea molto utile è quella di segnare fin da subito le date importanti (per esempio gli esami) sul nostro calendario in modo tale da avere sempre presente quanto tempo abbiamo ancora a disposizione per studiare.

Insomma, come vedete, studiare in una università on line non vuole assolutamente dire studiare più velocemente o in meno tempo. è sicuramente una attività che richiede molto impegno, concentrazione e, appunto, organizzazione. Nel prossimo articolo vedremo insieme altri modi per gestire efficacemente il tempo che abbiamo a disposizione per studiare.

 

 Leave a Reply